Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Primo Piano Pubblicazioni Musica Progetti Iniziative Recensioni Fotogallery Contatti 

Progetti

"RACCONTANDO LE CANZONI... intorno agli anni '70"

Lo spettacolo nasce da un'idea di Daniele Gogliettino, quella di far rivivere il "mondo musicale" degli anni Settanta non solo attraverso le canzoni, ma anche narrando movimenti e avvinimenti che stavano all'origine di ogni brano eseguito e che hanno contraddistinto un'epoca di grandi cambiamenti socio-culturali. Costumi e scenografie, create appostitamente per l'occasione, hanno arricchito di volta in volta le esibizioni dei vari cantanti che si sono alternati sul palco. Il primo tempo si è aperto con uno dei classici del rock, Satisfaction dei Rolling Stone, seguito da altri brani stranieri di Bob Dylan, Elton John, Patty Smith, Barbara Starisand, Stevie Wonder, Joe Cocker e da canzoni italiane di Mina, Battisti, Patty Pravo, Pooh, Baglioni, Venditti, de Gregori e molti altri. I due tempi sono stati intervallati da alcuni middley, come quello dedicato ai Beatles o alla disco americana, e da alcuni sketch di cabaret che hanno visto la partecipazione del pubblico.

Le immagini e i testi di questo sito sono coperti da copiright e ne è proibito qualsiasi utilizzo.

SCHOLA CANTORUM JOHANNES BAPTISTA

La Schola Cantorum Johannes Baptista nasce nel 2010 dalla collaborazione tra il Liceo Scientifico Statale Leon Battista Alberti di Napoli e la chiesa di San Giovanni Battista di Napoli. L'organico è formato in prevalenza da ragazzi del triennio delle scuole superiori, ma comprende anche studenti universitari. La Schola Cantorum ha lo scopo di studiare e diffondere il canto gregoriano nella sua tradizione più che millenaria attraverso una triplice strada: quella spirituale, per mezzo dell'ascolto e della comprensione di ciò che si canta; quella culturale, approfondendo la grandezza dell'arte poetica medievale basata sulla bellezza e sull'armonia; quella antropologica, che sfrutta capacità mnemoniche, oltre che di lettura musicale, e di interazione prima con gli altri cantori e poi con gli ascoltatori. Il repertorio, essenzialmente religioso, comprende canti che variano a seconda del periodo dell'anno.

Siamo giunti al termine di “Raccontando le canzoni…”. In queste due ore abbiamo viaggiato insieme attraverso la musica. Partendo dalla grande contestazione del ’68, siamo giunti agli inizi degli anni ’80 cercando di seguire i filoni principali di un mondo che tende alla frammentazione e che parla innumerevoli lingue. Molti artisti e troppe canzoni sono rimaste fuori da questo palco, ma il miracolo che ogni volta compie la musica eseguita dal vivo spero che questa sera vi abbia permesso di viaggiare indietro nel tempo, a quando con una chitarra e una voce si poteva emozionare un'intera generazione... a quando le parole erano in grado di infiamamre gli animi, di far sognare... di cambiare il mondo!

Spettacolo musicale in due tempi scritto da Ada Punzo e Daniele Gogliettino Direttore artistico: Daniele Gogliettino

Dalla conclusione dello spettacolo:

Locandina dello spettacolo musicale"Raccontando le canzoni... intorno agli anni '70"

Durante le prove dello spettacolo "Raccontando le canzoni... intorno agli anni '70"

Esibizione durante lo spettacolo"Raccontando le canzoni... intorno agli anni '70"le cantanti Ada Punzo e Flavia Izzo

Arrangiatore e direttore: Daniele Gogliettino

Runaway Soul e Runaway Acustic Soul sono i due progetti musicali intrapresi con la collaborazione della cantante Ada Punzo. Entrambi nascono dall'esigenza di presentare al pubblico un repertorio di canzoni, sia inedite che cover, arrangiate per esaltare la voce calda e scura della loro interprete. Tutto questo è possibile grazie alla sapiente ricerca effettuata da Daniele Gogliettino e dagli altri musicisti per proporre all'ascoltatore un sound accattivante, unico e raffinato, capace di amalgamare sonorità che spaziano dal soul al blues, dal rock al folk, dal pop al funk. L'organico dei musicisti cambia a seconda delle esigenze live, dal trio acustico alla band completa.

Alcuni musicisti che hanno partecipato e partecipano ai progetti Runaway Soul e Runaway Acustic Soul, oltre alla voce di Ada Punzo e alle chitarre di Daniele Gogliettino, sono: Pasquale de Paola (drums), Davide Afzal (basso), Genny Esposito (chitarre), Tommy de Paola (hammond e tastiere), Giosi Cincotti (piano e tastiere).

Per info e serate: manda una mail nella sezione contatti!

Runaway Soul durante una sessione in studio - 2010

Progetti musicali live e in studio

SPETTACOLI, CONCERTI, SERATE E... in studio!

RUNAWAY SOUL andRUNAWAY ACOUSTIC SOUL